Milano Book City 2019

Milano Book City 2019

Torna l'appuntamento fisso della città di Milano con i libri: dal 13 al 17 novembre è Bookcity 2019.

Morcelliana e Scholé partecipano all'evento con due presentazioni

Durante la guerra civile spagnola un  drappello di cattolici democratici europei si batté per “disimpegnare” la Chiesa cattolica dal sostegno ai militari ribelli capeggiati da Franco. Lo stesso fecero alcuni cattolici spagnoli esuli a Parigi che, con l’aiuto di Maritain diedero vita ai “Comitati per la pace civile e religiosa in Spagna”. Un analogo comitato sorse a Londra per iniziativa di Sturzo. Maritain, Sturzo e i Comitati si batterono per orientare l’opinione pubblica europea a sostegno di un armistizio che aprisse la via a una pace di mediazione. Sulla vicenda getta luce Alfonso Botti con “Luigi Sturzo e la guerra civile spagnola” (Morcelliana), che oltre a ricostruire le attività del sacerdote esule per volontà del Vaticano e del regime, presenta  impegno e  ragioni della “Terza Spagna”.



L'epoca della gloria poetica è finita. Il sogno oraziano di costruire un'opera più duratura del bronzo è stato sostituito da uno scrivere quasi sull'acqua. Come può fissare la fama di qualcuno e come può permanere una parola che sembra non avere più ascolto? Eppure la poesia ha continuato e continua ad offrirsi, trovando una diversa ragione d'essere. Quale? Daniele Piccini e Alessandro Zaccuri ne discutono a partire da una riflessione sulla parola poetica come dono e come seme. Da Dante a Luzi, passando per Leopardi, il paradigma della parola poetica come servizio alla lingua si radica nell'atto di consegnarsi che il poeta compie ogni volta, anche adesso, nel cuore del grande freddo. Accompagna la discussione la lettura di brani poetici scelti.

La gloria della lingua. Sulla sorte dei poeti e della poesiaDaniele Piccini, Scholé


Milano Book City 2019 Ci sono 2 prodotti.

Mostrando 1 - 2 di 2 articoli
Mostrando 1 - 2 di 2 articoli