Gesù e i suoi seguaci

23,00€

Scheda tecnica

sottotitolo Identità e differenze
autore Mauro Pesce
editore MORCELLIANA
pagine 304
prezzo in euro 23
anno pubblicazione 2020
collana ANTICO E NUOVO TESTAMENTO
EAN 9788837232610

Dettagli

I grandi leader religiosi come Gesù sono profondamente radicati nella società in cui vivono e per comprenderne la personalità è necessario prestare attenzione alla situazione politica, economica e sociale, ma anche culturale e religiosa dell’epoca in cui sono vissuti. L’anacronismo è infatti il peggior nemico della comprensione delle origini del cristianesimo. Compito dello storico è non farsi influenzare dalle concezioni e dalla cultura di oggi e riscoprire invece il modo di vivere e di pensare di Gesù, dei suoi primi seguaci e degli scritti che essi produssero nei primi due secoli. Per questo le ricerche qui contenute prendono le mosse da due convinzioni: l’ebraicità di Gesù e dei suoi discepoli, divisi in una molteplicità di gruppi locali che possedevano informazioni parziali e differenti, e la conseguente presenza di affermazioni contrastanti nei vangeli, pur nella loro verità storica. A riprova che sociologia e antropologia sono parte essenziale e creativa degli studi biblici e, accanto ad altre correnti esegetiche e sensibilità storiografiche, possono dare il proprio, sempre parziale, contributo.

MAURO PESCE, già ordinario di Storia del cristianesimo all’Università di Bologna, è uno dei maggiori studiosi delle origini del cristianesimo. Autore di numerosi scritti, tra cui, con A. Destro, La morte di Gesù (Rizzoli, 2014), per Morcelliana ha pubblicato fra gli altri: Forme culturali del cristianesimo nascente, sempre con A. Destro (20082); Da Gesù al cristianesimo (20172); L’esperienza religiosa di Paolo. La conversione, il culto, la politica (2012); La Sindone nei Vangeli (2015); Esiste l’eresia nel cristianesimo? (2017).



 Sommario

23 other products in the same category: