Emanuele Severino

In Stock

38,00€

Scheda tecnica

sottotitolo Oltre il nichilismo
autore Nicoletta Cusano
editore EDITRICE MORCELLIANA SRL
pagine 544
prezzo in euro 38
data pubblicazione 05/07/2011
collana FILOSOFIA
EAN 9788837225087

Dettagli

La filosofia di Emanuele Severino è destinata a interpellare filosofi, teologi e scienziati non perché schiera atei o credenti, ma perché ha per oggetto ciò che sta a fondamento della stessa cultura occidentale. Ripercorrendone le opere fondamentali – da La struttura originaria a Oltrepassare – Nicoletta Cusano compie una sintesi e insieme un’indagine teoretica su quell’oggetto obliato dalla tradizione e sul linguaggio che ne parla: l’oggetto è «la necessità dell’essere nel suo opporsi al non essere», il linguaggio «testimonia» questa verità. L’oblio è il nichilismo, la «grande follia dell’Occidente», consistente nel credere che le cose oscillino tra essere e nulla; da questa fede dipendono molte altre credenze infondate. Severino dimostra la non evidenza del divenire sulla base del destino dell’essere, del suo stare necessariamente in opposizione al non essere: è impossibile stabilire il momento in cui una cosa smetta di essere o incominci ad essere, pena il cadere nella contraddizione di far coincidere l’uno con l’altro. Il nichilismo è la precomprensione che abbiamo del mondo, perciò lo stesso Severino nell’assumere il linguaggio che testimonia la verità prende le distanze dal pensiero occidentale e al contempo indugia in quel linguaggio che intende oltrepassare. La sua posizione teoretica non è inficiata, ma su questo residuo nichilistico – visibile nelle prime opere – si innesta un’altra riflessione: è possibile emendare del tutto l’errore? Per Severino noi siamo errore, e proprio in quanto errore siamo testimoni dell’eterno che è in noi.  

Nicoletta Cusano docente di ruolo di filosofia presso i licei, svolge attualmente attività di ricerca presso l’università di Wuppertal e collabora con la cattedra di Ontologia fondamentale dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

«Se ci si arrende alla verità dell’essere – se si compie il primo passo, fatale – si deve andare fino in fondo [...] giacché, una volta che si tiene ferma l’impossibilità che l’essere non sia, non si può ritornare indietro».
Emanuele Severino

30 other products in the same category: