Legge naturale e diritti umani

In Stock

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

30,00€

Scheda tecnica

autore Francesco Totaro (ed.)
editore EDITRICE MORCELLIANA SRL
pagine 368
prezzo in euro 30
data pubblicazione 15/12/2016
collana FONDAZIONE CENTRO STUDI FILOSOFICI DI GALLARATE
EAN 9788837230241

Dettagli

Dei diritti umani oggi tutti parlano e la loro applicazione diventa sempre più ampia. Ai diritti classici altri si aggiungono, al punto che ci si interroga sulla loro proliferazione. Più raro è collegare i diritti umani con la legge naturale. Per alcuni il nesso della seconda coi primi sarebbe persino un ostacolo al loro sviluppo. Per altri, senza una relazione dei diritti che vengono alla ribalta della storia con un punto di riferimento costante che illumini in modo significativo il loro incremento, si cadrebbe nell'arbitrio illimitato. Ma come pensare la relazione? Non si può pretendere di dedurre da un'idea astratta e di natura la ricchezza molteplice degli atti umani. il rapporto deve tenere insieme ciò che può essere pensato come permanente con ciò che si nutre della novità dei processi. E, allora, natura umana è dinamismo verso qualcosa che ci attrae e dà senso al nostro agire. In questo volume confluiscono riflessioni che, anche quando divergono, hanno come obiettivo comuni la costruzione della vita umana buona.

Contributi di: Giuseppe Angelini, Francesco Botturi, Gian Luigi Brena, Calogero Caltagirone, Angelo Campodonico, Amrco Cangiotti, Saitno Cavaciuti, Francesco D’agostino, Franco De Capitani, Tommaso E. Epidendio, Anna Vittoria Fabrianzini, Arianna Fermani, Giovanni Ferretti, Rosanna Finamore, Marianna Gensabella, Michele Indellicato, Markus Krienke, Simona Lengella, Luciano Malusa, Angelo Marchesi, Mario Micheletti, Donatella Pagliacci, Vittorio Possenti, Massimo Rechlin, Giuseppe Riconda, Aurelio Rizzacasa, Francesco Russo, Giorgia Salatiello, Luca Savarino, Marcella Serafini, Flavia Silli, Francesco Totaro.


FRANCESCO TOTARO, già professore ordinario di Filosofia della storia e di Filosofia morale all’Università di Macerata, di cui è stato pure a lungo prorettore, è membro della Giunta direttiva della Fondazione Centro Studi Filosofici di Gallarate. Fra i suoi scritti: Non di solo lavoro. Ontologia della persona ed etica del lavoro nel passaggio di civiltà (Milano 1998) e Assoluto e relativo. L’essere e il suo accadere per noi (Milano 2013). Con convegni internazionali confluiti in volumi pubblicati da Carocci, ha promosso la reinterpretazione del pensiero di Nietzsche.

5 other products in the same category: