Portatela ovunque

In Stock

15,00€

Scheda tecnica

sottotitolo Al Giubileo con la croce di Lampedusa
autore Fondazione Casa dello Spi?rito e delle Arti
pagine 160
data pubblicazione 01/09/2015
EAN 9788835043201

Dettagli

PRESENTAZIONE
Venerd Santo, i cristiani su tutta la terra ascoltano il racconto della passione e della morte di Gesù, il Signore. È la Croce nel cuore della liturgia, oggi, in tutte le chiese delle città e delle periferie, in ogni angolo della terra. Ora siamo nella chiesa di S. Maria della Sanità mentre risuona solenne per tre volte il grido-canto di fede, che convoca tutti ad adorare: Ecco il legno della croce Venite adoriamo Ecco il legno della croce. Ecco il legno della croce. La croce è l, innalzata da un uomo del popolo e illuminata da due candelieri sorretti da due giovani missionari. È realizzata con il legno dei barconi provenienti dalle coste libanesi a Lampedusa, incrocio di mari e di popoli, terra di accoglienza e di lacrime, testimone di gente stremata dalla fame, dalle guerre, dalle violenze, dalle torture; testimone di umanità perdute nelle acque del Mediterraneo. Questa croce, graffiata, crivellata, con tre chiodi rialzati, non ha perso completamente lazzurro-verde del cielo e del mare e il marrone della terra, da cui prorompe la storia del mondo, il racconto dei naufraghi e la loro forza di osare, il brivido di prendere il largo nel mare aperto, il fremito di speranze nuove la morte. Qui nulla è occultato delle sofferenza di Cristo e dellumanità. È lepifania della violenza di cui gli uomini sono capaci. Penetra in noi la consapevolezza di appartenere alla carne umana, che presto diventa intercessione e adorazione umile e silenziosa. In processione uno dopo laltro ci accostiamo alla croce con le espressioni più belle dellamore: cè chi laccarezza, la bacia, labbraccia, appoggia la fronte sul legno, singinocchia Poi la croce viene distesa sulla nuda terra e giungono a piccoli gruppi o persone sole, gente di tutti i colori, di tutti i popoli, così comè il rione Sanità, ad adorare, a immergersi e a condividere storie cariche di lacrime e dense di nostalgia. Stando appoggiati nella fede camminiamo sulle nostre strade con passi lenti e silenziosi. La grazia ispira. Cè profumo di popolo. La croce costruisce ponti di comunicazione di generazione in generazione, tra una terra e unaltra. Alla Sanità, piccolo angolo del mondo, transitano da sempre persone e popoli di culture e di fedi diverse a raccontarci resistenze, dolori, martiri, speranze e progetti. Le catacombe custodiscono le testimonianze vive dellaccoglienza di popoli africani giunti qui 15 secoli fa. (UNA DELLE TESTIMONIANZE RACCOLTE DURANTE IL VIAGGIO DELLA CROCE DI LAMPEDUSA)
SOMMARIO
IL VIAGGIO DELLA CROCE DI LAMPEDUSA Città del Vaticano - Napoli - Rovigo - Padova - Novara - Paderno Dugnano - Chieti - Milano - Lampedusa - Alagna Valsesia IL ROSARIO CON I MIGRANTI Como - Rivoli - Sanremo - Ventimiglia - Bergamo - Roma LAquila - Galatone e Squinzano - Reggio Calabria RIFLESSIONI Croci, crocifissi e crocifissori di Alfonso Cacciatore Riflessioni di Francesco Montenegro La Croce di Lampedusa: ricordando Simone di Cirene di Giancarlo Perego

6 other products in the same category: