Habermas

15,50€

Scheda tecnica

sottotitolo Le radici religiose del Moderno
autore Leonardo Ceppa
pagine 176
data pubblicazione 30/03/2017
editore ELS LA SCUOLA
prezzo in euro 15,5
collana SAGGI
EAN 9788837231071

Dettagli

La filosofia a tutto campo di Habermas avanza una drammatica scommessa sulla modernità. Scommessa qui ricostruita nella sua complessità, dove una ragione fallibile ma non scettica giustifica i fondamenti culturali di una democrazia liberale. Sullo sfondo di una dialettica della modernità, Habermas ripensa il ruolo che vi svolgono, senza riduzionismi, i mondi della vita, la ragione e i suoi linguaggi, le religioni, il diritto e la pluralità dei valori. Una dialettica in cui contingenza della storia, normatività della cooperazione sociale e funzione delle religioni, quali depositi di senso, rendono aperto l’orizzonte della storia, oltre il nichilismo post-moderno e l’ideologia di un progresso fatale. In tal senso per Habermas «nel diagnosticare il futuro della religione noi diamo un giudizio sul senso complessivo della modernità». Una scommessa che Habermas fa dialogando con Kant, Hegel, Marx, Weber e i classici della sociologia, i maestri della Scuola di Francoforte, Rawls. Un dialogo in cui lui stesso appare come uno dei maggiori eredi di questa tradizione.

 

LEONARDO CEPPA ha insegnato Filosofia teoretica all’università di Torino. Ha tradotto testi della vecchia e della nuova Scuola di Francoforte, tra cui Max Horkheimer, Taccuini (Marietti, 1988) e Jürgen Habermas, Fatti e norme (Laterza, 2013). È autore di Schopenhauer diseducatore (Marietti, 1983), della Prefazione a Minima moralia di Adorno (Einaudi, 1991), della Postfazione a L’inclusione dell’altro di Habermas (Feltrinelli, 1998), della raccolta Il diritto della modernità. Saggi habermasiani (Trauben, 2011).

 

 

20 other products in the same category: