Che cos'è il bolscevismo?

12,00€

Scheda tecnica

sottotitolo traduzione di Dario Borso e Valentina Parisi
autore Lev Sestov
pagine 160
data pubblicazione 06/10/2017
editore ELS LA SCUOLA
curatore A cura di Dario Borso
prezzo in euro 12
collana ORSO BLU
EAN 9788826500003

Dettagli

Parigi, settembre 1920. Il «Mercure de France» pubblica un saggio sulla natura del bolscevismo dalle conclusioni sorprendenti: il movimento alla guida di una delle esperienze politiche che segneranno il ventesimo secolo, la Rivoluzione russa, viene giudicato idealista, brutale, parassitario e, soprattutto, reazionario. Oggi, a un secolo da quegli avvenimenti, presentiamo la prima traduzione mondiale completa del suo testo, finora inedito nella nostra lingua, preceduto da un’ampia introduzione di Dario Borso.

«I monarchi uccisero la monarchia, i democratici uccisero la democrazia, in Russia i socialisti e i rivoluzionari uccidono, e hanno già quasi ucciso il socialismo e la rivoluzione. Che cosa avverrà dopo? Il periodo di accecamento è finito, il Signore in corruccio ha smesso di stregare gli uomini? O abbiamo ancora da vivere a lungo nell’antagonismo reciproco, continuando l’opera orrenda di autodistruzione?».

Lev Šestov (Lev Isaakovic Šestov, 1866-1938), filosofo russo, è stato tra i più importanti pensatori del Novecento. Tra le sue principali opere tradotte in italiano: Sulla bilancia di Giobbe. Peregrinazioni attraverso le anime (Adelphi, 1991); Kierkegaard e la filosofia esistenziale (Bompiani, 2009); Potestas clavium (Bompiani, 2009).

24 other products in the same category: