Religione e popolo

19,50€

Scheda tecnica

sottotitolo Continuità e fratture
autore Carlo Prandi
editore SCHOLE'
pagine 288
prezzo in euro 19.50
data pubblicazione 2020
collana ORSO BLU
EAN 9788828401643

Dettagli

La dicotomia religione/popolo è tipica delle religioni del Libro, dove si forma storicamente un ceto di specialisti (sacerdoti, teologi) che detengono i poteri e i saperi e guidano la massa dei “fedeli”. Ma la vita religiosa non è monodirezionale: il “popolo” recepisce i messaggi e li trasforma entro la complessità del vissuto quotidiano, in parte con obbedienza legata alla tradizione, in parte con forme devozionali ed etiche relativamente autonome, in parte rivendicando, per lo più implicitamente, una propria capacità d’iniziativa. In questo libro si seguono, in ambito cristiano, alcuni itinerari di tale complessa fenomenologia a doppio senso, che è costellata di incontri, scontri e forme di reciproco adattamento, ma è anche sottoposta agli inesorabili processi di erosione/metamorfosi cui l’incalzare della modernità sta sottoponendo il proteiforme mondo delle religioni.


Carlo Prandi ha insegnato Sociologia delle religioni e Storia delle religioni nelle università di Arezzo, Padova, Parma e presso la Fondazione “Bruno Kessler” di Trento. Collabora con le riviste «Humanitas», «Studi e Materiali di Storia delle Religioni», «Social Compass». Ha recentemente curato la traduzione italiana del testo di Marcel Mauss, La nozione di persona. Una categoria dello spirito (Morcelliana, 2018).



 Sommario

30 other products in the same category: