Il mio prossimo il mio paradiso

5,00€

Scheda tecnica

autore Giovanni Antonioli
editore MORCELLIANA
pagine 64
prezzo in euro 5
data pubblicazione 2019 (terza edizione)
collana PELLICANO ROSSO
EAN 9788837232948

Dettagli

Il cammino di purificazione e di semplificazione di Giovanni Antonioli, i cui precedenti scritti, L’ospite più strano, Sentieri della legna, Trattenimenti con Dio ne avevano segnato le tappe, si fa qui ancora più luminoso, aprendo l’orizzonte della convivenza umana nell’infinita varietà dei suoi rapporti. In essi per il cristiano, nella prospettiva esemplare della Croce, colui che s’incontra è sempre il “prossimo”, o meglio vi si è chiamati ogni volta a farsi “prossimo”: e ne sgorga letizia, anche se talvolta attraverso la sofferenza, l’umiliazione, la mortificazione di sé. In rapide riflessioni, spesso lampeggianti, l’autore scopre il paradiso che si va formando per noi, nel mistero della fede, già dalla quotidianità dell’esistenza terrena, con la levitazione e la trasfigurazione evangelica d’ogni relazione umana e persino d’ogni esperienza del mondo.
Il linguaggio, volentieri sobriamente metaforico ma senza compiaciuti estetismi, illustra con efficacia la verità che suggella il libro: «Il mio io è l’ombra più pericolosa che mi nasconde la luce di Dio e che mi rovina la visuale del prossimo».

GIOVANNI ANTONIOLI (1917-1992) è stato parroco di Ponte di Legno e rettore di S. Maria in Esine (Brescia). Amico di Stanislas Breton, presso la Morcelliana ha pubblicato: L’ospite più strano. Conversazioni sul dolore (20125 ed. riv.); Trattenimenti con Dio (20192); Sentieri della legna. I solchi della sofferenza (20193). Sull’autore si veda G. Colombi, Tra lo sgomento e la speranza. La meditazione sul dolore e la malattia nell’opera di Giovanni Antonioli, in «Humanitas» 3(1993).


 Sommario

30 other products in the same category: