Christos Yannaras

In Stock

16,00€

Scheda tecnica

autore Basilio Petrà
editore EDITRICE MORCELLIANA SRL
pagine 192
prezzo in euro 16
data pubblicazione 07/09/2015
collana PENSIERO TEOLOGICO
EAN 9788837228996

Dettagli

Ha qualcosa di sorprendente il pensiero di Christos Yan­naras (1935), uno dei più noti teologi ortodossi contem­poranei. Se la linea guida di buona parte della teologia (e filosofia) novecentesca è stata la “de-ellenizzazione del Cristianesimo”, Yannaras, rivendicando la continuità tra ellenismo e cristianesimo, mostra come la tradizione or­todossa, riletta alla luce del personalismo e di Heidegger, contenga in sé categorie in grado di sottrarsi alla deriva nichilista: “persona”, “relazione”, “ineffabilità dell’esi­stenza”. Dette categorie pur costituendo un argine alla deriva ricordata non pretendono di esaurire il Mistero. Infatti l’apofatismo, testimoniando l’eccedenza del Dio incarnato e della Trinità, è il sigillo di una riflessione teologico-filosofica che non disdegna, in fedeltà alla meta­fisica classica, di rivendicare il valore dell’ontologia: la teologia è in verità teoria dell’essere come Mistero tri­nitario. Il pensatore greco propone una riflessione che, appunto perché apofatica, è anche riflessione critica sul­la Chiesa e sulle sue forme storiche sempre inadeguate rispetto al soffio libero dello Spirito.

Giacomo Canobbio


BASILIO PETRÀ è ordinario di Teologia morale presso la Fa­coltà Teologica dell’Italia Centrale (Firenze) e professore di Mo­rale ortodossa presso il Pontificio Istituto Orientale (Roma). Presidente dell’atism, l’associazione teologica dei moralisti ita­liani, ha tradotto numerosi saggi e volumi di teologi greci. Tra le sue opere: Tra cielo e terra. Introduzione alla teologia morale ortodossa contemporanea, edb, Bologna 1992; L’etica ortodossa. Storia, fonti, identità, Cittadella, Assisi 2010.

2 other products in the same category: