Pandämonium Germanicum

10,00€

Scheda tecnica

sottotitolo Uno schizzo
autore Jakob Michael Reinhold Lenz
editore MORCELLIANA
pagine 104
curatore a cura di Micaela Latini
prezzo in euro 10
data pubblicazione 9/11/2017
collana PICCOLI FUOCHI
EAN 9788837231309

Dettagli

Il dramma di Jakob Michael Reinhold Lenz, Pandämonium Germanicum (1775), è un’ascesa-discesa metaforica nel Parnaso letterario tedesco del XVIII secolo, dove la salita alle sublimi vette goethiane cui tutti i poeti aspirano si rovescia, tragicamente, nel suo opposto. La satira conduce nel vivo del movimento culturale dello Sturm und Drang, osservato da Lenz nelle sue contraddizioni: con gli occhi di un ambivalente sentimento di amicizia, ammirazione e invidia verso Goethe, ispiratore e astro di quello stesso movimento, e della temperie storica che lo aveva generato. L’opera, che ha per protagonisti gli stessi Lenz e Goethe, insieme a molte altre figure di scrittori e intellettuali dell’epoca, è un piccolo classico di estetica e storia della letteratura tedesca di fine Settecento: mette in scena al tempo stesso gli ideali artistici stürmeriani e la poetica lenziana come genere propriamente satirico e tragi-comico.

JAKOB MICHAEL REINHOLD LENZ (1751- 1792), scrittore tedesco e amico di Goethe, è stato uno dei maggiori rappresentanti dello Sturm und Drang. Tra le sue opere, tradotte in italiano: I soldati (Levante, 1998); L’eremita (Bur, 2001); Il precettore (Stampatori, 2002).

«Trovassi io giovani che mi facessero un Lenz, coetaneo ed amico di Goethe, poeta cattolico per tanti versi: sarebbe un saggio sulle origini romantiche». Don Giuseppe De Luca a Fausto Minelli 26 settembre 1940

28 other products in the same category: