La filosofia islamica

«In questa regione [la Persia] non cè nessuno che abbia in mente come riconciliare la scienza della vera religione, che è uno dei prodotti dello Spirito di Santità, con la scienza della creazione, che è una delle necessarie concomitanti della filosofia. Di conseguenza, il filosofo considera quelli che egli chiama studiosi della religione come delle bestie a causa della loro ignoranza, mentre gli studiosi della religione definiscono il filosofo un miscredente». (Nasir-i Khusraw, XI secolo d.C.).

Maggiori dettagli

In Stock

11,50€

Scheda tecnica

autore Massimo Campanini
pagine 160
data pubblicazione 10/11/2016

Dettagli

Una ricostruzione e, soprattutto, una chiave di interpretazione del pensiero dei principali filosofi musulmani classici e contemporanei. Mentre in età classica o medievale la filosofia islamica ha dibattuto sostanzialmente gli stessi temi della filosofia greca e occidentale, pur con signficativi sviluppi, in età contemporanea ha assunto un carattere militante attraverso il confronto con la modernità. Ciò che la rende islamica nella sua stessa base razionalistica non è solo il confronto con la teologia, ma il voler incidere sul mondo umano e sociale.

4 other products in the same category: