Robert Boyle

In Stock

32,00€

Scheda tecnica

sottotitolo Un naturalista scettico
autore Salvatore Ricciardo
editore EDITRICE MORCELLIANA SRL
pagine 448
prezzo in euro 32
data pubblicazione 10/03/2016
collana QUADERNI PER L'UNIVERSITA'
EAN 9788837229030

Dettagli

Se dovessimo definire Ro­bert Boyle, l’espressione più op­portuna sarebbe indubbiamen­te quella che egli stesso impiegò come titolo del libro che rappre­senta il suo testamento intellet­tuale, Il Virtuoso Cristiano. Boyle incarnò infatti in modo esempla­re quella metamorfosi del virtuo­so che ebbe luogo a partire dalla metà circa del XVII secolo, quan­do la figura del gentiluomo pio dedito al sapere entrò progressi­vamente tra gli attori del rinnova­mento delle scienze naturali. Da erudito interessato alle curiosità naturali e depositario di un sapere improntato alla tradizione classi­ca, egli cominciò a guardare agli sviluppi della nuova scienza, pur conservando quell’eclettismo ca­ratteristico dei gentlemen di inizio secolo.
Accanto alle scienze natu­rali, Boyle coltivò interessi lette­rari, si occupò di filosofia mora­le e di esegesi biblica. I suoi studi teologici, insieme all’autorità di cui godeva come filosofo della na­tura, fecero di lui un protagonista del dibattito sul rapporto tra nuo­va filosofia e religione che animò la scena culturale inglese nei de­cenni successivi alla Restaurazio­ne. Per Boyle, come per altri nomi della scienza seicentesca, lo stu­dio del mondo naturale non fu affatto slegato da presupposti di carattere metafisico e teologico, come l’immortalità dell’anima e la resurrezione del corpo. Analiz­zando il contesto in cui emergo­no questi temi e il loro significa­to, il volume aiuta a comprendere la figura di Boyle come “teologo laico”. Un pensatore alla continua ricerca dell’armonia tra fede e ragione, teologia e scien­za della natura, la cui profondità è forse ancora lontana dall’essere completamente apprezzata: que­sto libro vuole essere un contribu­to in questa direzione


SALVATORE RICCIARDO si è laurea­to in Filosofia presso l’Università de­gli Studi di Milano; nel 2011 ha con­seguito il dottorato di ricerca con una tesi su Robert Boyle e le origini del­la filosofia sperimentale presso l’Uni­versità degli Studi di Bergamo, dove attualmente è assegnista di ricerca. È autore di alcuni saggi sull’opera scien­tifico-teologica di Boyle, tra cui Ro­bert Boyle on God’s “Experiments”: Re­surrection, Immortality and Mechanism («Intellectual History Review», 2015).

14 other products in the same category: