Perché il diritto

Nuova edizione con introduzione di Francesco D'Agostino

Maggiori dettagli

In Stock

11,50€

Scheda tecnica

autore Sergio Cotta
editore ELS LA SCUOLA
pagine 160
prezzo in euro 11,5
data pubblicazione 03/02/2017
collana SAGGI
EAN 9788835043713

Dettagli

Un testo ormai classico, un «piccolo capolavoro» di un maestro della filosofia del diritto, con una nuova introduzione, di Francesco D'Agostino, che ne mostra tutta l'attualità. Le domande e le questioni fondamentali per capire il diritto, che affonda le radici nella natura stessa dell'uomo e costituisce un formidabile strumento per gestire paure, insicurezze e conflitti e per superare le contraddizioni dell'esistenza. Perché interrogarsi sul diritto? Qual è il suo fondamento? Che rapporto esiste tra diritto, politica e giustizia? Quali sono i confini del diritto?
«Sergio Cotta affronta la sfida più difficile che possa essere accettata da un giurista: quella di mostrare che il diritto non solo possiede un valore intrinseco, ma anche e soprattutto un valore antropologico che è colpevole ignorare.»

SERGIO COTTA (1920-2007). Accademico dei Lincei, ha insegnato Filosofia del diritto nelle università di Perugia, Trieste, Trento, Firenze e Roma ("La Sapienza"). Tra le sue pubblicazioni: Dalla guerra alla pace. Un itinerario filosofico (RUsconi 1989); Il diritto come sistema di valori (San Paolo 2004); I limiti della politica (il Mulino 2003).

FRANCESCO D'AGOSTINO è professore di Filosofia del diritto e di Teoria generale del diritto presso l'Università degli studi di Roma Tor Vergata. Insegna anche alla LUMSA e alla Pontificia Università Lateranense.

30 other products in the same category: