Maestri e pratiche educative dall’Ottocento a oggi

24,00€

Scheda tecnica

sottotitolo Contributi per una storia della didattica
autore Monica Ferrari - Matteo Morandi (eds.)
editore SCHOLE'
pagine 320
prezzo in euro 24
data pubblicazione 2020
collana SAGGI
EAN 9788828402084

Dettagli

Terzo di una serie dedicata alla storia della didattica lungo una cronologia di sei secoli, dal Quattrocento a oggi, il libro s’interroga sulla complessa trama che lega, nell’età contemporanea, uomini e istituzioni, teorie e pratiche, docenti e discenti, in spazi deputati all’istruzione e non solo. I capitoli, dove generale e particolare si confrontano anche sulla base di diverse interpretazioni storiografiche, mettono in rilievo alcune delle molteplici questioni – dentro, fuori e a lato rispetto alla scuola – problematizzando il rapporto fra politica ed educazione, ma anche sottolineando l’emergere d’inedite modalità di apprendimento non formale e informale. Sul versante delle pratiche, tra XIX e XXI secolo, mentre la “lezione” si avvale di sempre nuovi sussidi didattici, la realtà italiana e l’intero Occidente attraversano scenari in rapido cambiamento, che alterano significativamente l’idea di formazione, di uomo, di società.


Contributi di: Lorenzo Cantatore, Hervé A. Cavallera, Giorgio Chiosso, Mirella D’Ascenzo, Roberto Farné, Monica Ferrari, Monica Galfré, Omar Mazzotti, Matteo Morandi, Federico Piseri, Andrea Pozzetta.



Monica Ferrari, dottore di ricerca in Pedagogia, è professore ordinario di Pedagogia generale e sociale presso l’Università di Pavia, dove insegna anche Storia della pedagogia e Filosofia dell’educazione.

Matteo Morandi, dottore di ricerca in Storia e in Istituzioni, idee, movimenti politici nell’Europa contemporanea, è ricercatore di Storia della pedagogia all’Università di Pavia, dove insegna anche Pedagogia generale e sociale.



 Sommario

30 other products in the same category: