Da Cristo Re alla città degli uomini

22,00€

Scheda tecnica

sottotitolo Cattolicesimo e politica nel '900
autore Daniele Menozzi
editore MORCELLIANA
pagine 272
prezzo in euro 22
data pubblicazione 2019
collana STORIA
EAN 9788837233037

Dettagli

Il tema della regalità sociale di Cristo ha conosciuto profonde trasformazioni nel corso del Novecento: a partire dal primo  riconoscimento della sua dimensione politica e sociale durante il pontificato di Leone XIIIi; con l’enciclica Quas primas di Pio XI che sviluppa la dottrina e inserisce nel 1925 la nuova solennità di Cristo Re nell’ufficiale liturgia latina; e – per tutto l’arco del secolo – in rapporto ai totalitarismi, nel dopoguerra e nei ripensamenti del Concilio Vaticano II.
Quel che risulta è un cambiamento di prospettiva della Chiesa cattolica: se con papa Ratti attribuiva all’autorità legale di Cristo quella della Chiesa stessa e del pontefice, chiamati a stabilire regole per una collettività, oggi interpreta tale regalità come il potere dell’amore di Dio, per il quale a pastori e credenti è chiesto di realizzare il regno di Cristo in terra accompagnando la promozione di processi di trasformazione sociale con la “medicina della misericordia”. Un mutamento di atteggiamento che illumina le dinamiche del rapporto tra cattolicesimo e politica nel secolo scorso e il cammino verso una maggiore laicizzazione, avviato con la riforma  della liturgia nel dopo Concilio.


DANIELE MENOZZI è professore emerito di Storia contemporanea alla Scuola Normale Superiore di Pisa. Per Morcelliana, tra i fondatori e coordinatori della «Rivista di storia del cristianesimo» e nella direzione di «Modernism», ha pubblicato I papi e il moderno (2016) e curato La Chiesa italiana nella Grande Guerra (2015).




 Sommario




30 other products in the same category: