Come rendere chiare le nostre idee

Come rendere chiare le nostre idee

9788835030744
Non disponibile
12,00 €
Nessuna tassa


facebook twitter whatsapp flickr flickr
 

PRESENTAZIONE
In questo saggio del 1878, uno dei pochi che vide pubblicati in vita, Peirce presenta la sua celebre massima pragmatica: Consideriamo quali effetti, che possono avere concepibilmente conseguenze pratiche, noi pensiamo che l'oggetto della nostra concezione abbia. Allora, la concezione di questi effetti è l'intera nostra concezione dell'oggetto. Quello di Peirce è un pragmatismo che insiste sul possibile uso futuro delle nostre conoscenze, le quali non sono proposizioni assolute e incontrovertibili, ma idee sottoposte a un controllo mai definitivo sulla base delle loro concepibili conseguenze pratiche. La traduzione e l'approfondito commento di Antiseri ci guidano alla scoperta del pensiero del padre del pragmatismo e ci indicano la via da seguire per aiutarci a rendere chiare le nostre idee.


SOMMARIO
Introduzione Pragmatismo e pragmaticismo: W. James falso interprete di Peirce - Peirce: la sfortuna di un pioniere. Vita e opere - La teoria della verità, ovvero la conoscenza come ricerca - La teoria del significato - Una concezione fallibilista della scienza - La teoria dei segni - La metafisica di Peirce - C.S. Peirce e G. Vailati Charles Sanders Peirce, Come rendere chiare le nostre idee Chiarezza e distinzione - La massima pragmatica - Alcune applicazioni della massima pragmatica - La realtà

autore
Charles Sanders Peirce
pagine
192
curatore
a cura di Dario Antiseri
data pubblicazione
05/11/2012
collana
CLASSICI DEL PENSIERO
EAN
9788835030744
No reviews

16 altri prodotti nella stessa categoria:

Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto al confronto

Proseguendo nella navigazione su questo sito Web, l’utente acconsente all’uso dei cookie .

I cookie vengono utilizzati per offrire all'utente contenuti in linea con i suoi interessi e per consentire transazioni sicure.

Fare clic qui  per ricevere ulteriori informazioni.