Gorgia

Gorgia

9788835033745
In Stock
17,50 €
Nessuna tassa

facebook twitter whatsapp flickr flickr
 

PRESENTAZIONE
A che cosa serve la retorica sofistica? Si può definire un'arte (techne)? È rivolta a un fine? E quale? Socrate dimostra che la retorica dovrebbe opporsi all'ingiustizia, il peggiore dei mali: Il fare ingiustizia è più brutto del riceverlo e anche più dannoso. Scontare la pena significa liberarsi dai mali commessi, e chi non riceve punizione è più infelice di chi la riceve. Un grande mito escatologico introduce riflessioni fondative per letica platonica: nemmeno la morte ci assolve dall'ingiustizia commessa: nell'aldilà l'anima dovrà affrontare un tribunale che condannerà gli ingiusti. La retorica e la politica dovrebbero aiutare i cittadini ad avere cura delle loro anime, e non preoccuparsi di salvare la vita fisica, perchè ciò che conta non è il vivere come tale, ma il vivere secondo giustizia.


SOMMARIO
Introduzione Struttura e significato del Gorgia Platone Gorgia o della retorica (Dialogo confutatorio) Impostazione del problema del dialogo - Dialogo fra Socrate e Gorgia - Dialogo fra Socrate e Polo - Primo momento del dialogo fra Socrate e Callicle - Secondo momento del dialogo fra Socrate e Callicle - Monologo di Socrate

autore
Platone
pagine
320
curatore
a cura di Giovanni Reale
prezzo in euro
17.5
data pubblicazione
24/07/2013
collana
CLASSICI DEL PENSIERO
EAN
9788835033745
No reviews

16 altri prodotti nella stessa categoria:

Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto al confronto

Proseguendo nella navigazione su questo sito Web, l’utente acconsente all’uso dei cookie .

I cookie vengono utilizzati per offrire all'utente contenuti in linea con i suoi interessi e per consentire transazioni sicure.

Fare clic qui  per ricevere ulteriori informazioni.