Filosofia della politica

Filosofia della politica

9788828401339
Disponibile
35,00 €
Nessuna tassa

facebook twitter whatsapp flickr flickr
 

«Qui si rivela l’impronta chiaramente cristiana […] della concezione rosminiana della persona e della sua principalità. Fatta, secondo il detto biblico, a immagine e somiglianza di Dio, essa non può venir racchiusa integralmente entro la comunità politica: il suo fine, l’appagamento della sua natura ontologica, è oltre. […] La peculiarità ontologica della persona (la sua partecipazione al divino) e il primato del suo fine, oltrepassante la società civile, ne determinano un diritto che Rosmini chiama “extra sociale”, inalienabile e universale perché inerente alla dignità umana e perciò non intaccabile dal “diritto sociale”» (Sergio Cotta).


Antonio Rosmini Serbati (1797-1855) è stato tra i più importanti filosofi italiani dell’Ottocento. Tra le sue opere principali, accanto alla Filosofia della politica (1839), Delle cinque piaghe della Santa Chiesa (Morcelliana 1965, 19857).



 Sommario



sottotitolo
Premessa di Gabriella Cotta
autore
Antonio Rosmini
editore
SCHOLE'
pagine
720
curatore
a cura di Sergio Cotta
prezzo in euro
35
data pubblicazione
2020
collana
CLASSICI DEL PENSIERO
EAN
9788828401339
No reviews

16 altri prodotti nella stessa categoria:

Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto al confronto

Proseguendo nella navigazione su questo sito Web, l’utente acconsente all’uso dei cookie .

I cookie vengono utilizzati per offrire all'utente contenuti in linea con i suoi interessi e per consentire transazioni sicure.

Fare clic qui  per ricevere ulteriori informazioni.