Il corpo e le sue trasformazioni

Il corpo e le sue trasformazioni

9788837232450
In Stock
30,00 €
Nessuna tassa

facebook twitter whatsapp flickr flickr
 

La dimensione corporea è oggi il crocevia di questioni ad ampio spettro. Cresce la persuasione della trasformabilità del corpo verso forme inedite, aperte anche a esiti di discontinuità con l’evoluzione genetica consolidata. Si creano aspettative di allungamento della durata della vita e persino di superamento della mortalità biologica. La promessa o la realizzazione del corpo trasformato sono in stretto rapporto con la potenza delle tecnologie, che si associano alle pratiche della cura del corpo diffuse nel costume quotidiano.
L’attenzione alla corporeità coinvolge pure, a vario titolo, una pluralità di discipline e di campi del sapere. Le ricerche neuro-biologiche forniscono acquisizioni cognitive sorprendenti, a cui guardare senza pregiudizi e, d’altro canto, senza accettazioni corrive. L’ambito filosofico è da tempo impegnato da più angoli visuali ad abbandonare il dualismo mente-corpo. A sua volta l’ambito teologico è proteso a liberarsi da un astratto spiritualismo e ad apprezzare l’umano in quanto “carne” destinataria dell’annuncio di salvezza.
Da questo volume, impostato come confronto tra saperi e ricco di riferimenti ad autori importanti, il lettore potrà trarre elementi di riflessione da sottoporre al proprio giudizio critico.

Introduzione di Francesco Totaro

Contributi di: Gianvito Martino, Michele Di Francesco e Alfredo Tomasetta, Luigi Alici, Marianna Gensabella Furnari, Emmanuel Falque, Giuseppe Bonvegna, Gennaro Cicchese, Rosanna Finamore, Giovanni Giordano, Simona Langella, Mario Pangallo, Maria Teresa Russo, Daniela Verducci, Santino Cavaciuti, Francesco Paolo Ciglia, Franco De Capitani, Michele Indellicato, Ferdinando Luigi Marcolungo, Donatella Pagliacci, Aurelio Rizzacasa, Giorgia Salatiello, Marcella Serafini, Giovanni Bombelli, Calogero Caltagirone, Claudia Caneva, Giovanni Chimirri, Viviana De Marco, Ezio Gamba, Markus Krienke, Ilaria Malagrinò, Angela Michelis, Mahougnon Sinsin.

Francesco Totaro ha insegnato Filosofia della storia e Filosofia morale nella Università di Macerata, di cui è stato a lungo anche prorettore. È presidente del Comitato scientifico del Centro di Studi Filosofici di Gallarate. Fra i suoi scritti: Non di solo lavoro. Ontologia della persona ed etica del lavoro nel passaggio di civiltà (Milano 1998) e Assoluto e relativo. L’essere e il suo accadere per noi (Milano 2013). Con convegni internazionali, confluiti in volumi editi da Carocci, ha promosso la reinterpretazione del pensiero di F. Nietzsche. Partecipa a importanti riviste italiane e straniere e ad associazioni filosofiche prestigiose.

autore
Francesco Totaro (ed.)
editore
EDITRICE MORCELLIANA SRL
pagine
400
prezzo in euro
32
data pubblicazione
2018
collana
FONDAZIONE CENTRO STUDI FILOSOFICI DI GALLARATE
EAN
9788837232450
No reviews
Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto al confronto

Proseguendo nella navigazione su questo sito Web, l’utente acconsente all’uso dei cookie .

I cookie vengono utilizzati per offrire all'utente contenuti in linea con i suoi interessi e per consentire transazioni sicure.

Fare clic qui  per ricevere ulteriori informazioni.