Infanzia e pedagogia

Infanzia e pedagogia

Disponibile
18,00 €
Nessuna tassa

 

Ultima dei sei figli di Sigmund Freud, Anna (1895-1982) è la discepola, l’assistente, la continuatrice dell’opera del padre. Prima a Vienna, poi, e per un lungo tempo della sua vita, in Gran Bretagna verifica la riflessione teorica e le modalità della pratica terapeutica in esperienze educative che fungono da modelli di cura familiare e extradomestica del bambino anche piccolissimo. L’asilo nido Jackson della fine degli anni Trenta, poi, in tempo di guerra, le residenze Hampstead e la rieducazione dei bambini provenienti da un campo di concentramento sono episodi memorabili nella storia di una pedagogia sociale fondata su idee psicoanalitiche. I concetti e le iniziative di Anna Freud sono inquadrati nella dialettica tra osservazione delle condotte e analisi della vita pulsionale. Il nesso è una rilettura della psicoanalisi classica, dove l’io, i sentimenti, la crescita infantile, le sue circostanze, i suoi rapporti, le sue patologie, la sua educazione sono al centro di un’opera tuttora attuale e affascinante.


Egle Becchi, emerita dell’Università di Pavia, dove ha insegnato Pedagogia e Storia della pedagogia, si occupa di storia dell’infanzia, della sua cultura, delle sue istituzioni, della sua educazione. Ha pubblicato Bambini nella storia (Laterza, 1994) e, assieme a Dominique Julia, Storia dell’infanzia (Laterza, 1996).



 Sommario

sottotitolo
Una psicoanalisi dell'Io
autore
Anna Freud
editore
SCHOLE'
pagine
256
curatore
a cura di Egle Becchi
prezzo in euro
18
data pubblicazione
2021
collana
MAESTRI
EAN
9788828402367
No reviews

16 altri prodotti nella stessa categoria:

Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto al confronto

Proseguendo nella navigazione su questo sito Web, l’utente acconsente all’uso dei cookie .

I cookie vengono utilizzati per offrire all'utente contenuti in linea con i suoi interessi e per consentire transazioni sicure.

Fare clic qui  per ricevere ulteriori informazioni.