Infanzia e pedagogia

Infanzia e pedagogia

9788828402367
Disponibile
18,00 €
Nessuna tassa

facebook twitter whatsapp flickr flickr
 

Ultima dei sei figli di Sigmund Freud, Anna (1895-1982) è la discepola, l’assistente, la continuatrice dell’opera del padre. Prima a Vienna, poi, e per un lungo tempo della sua vita, in Gran Bretagna verifica la riflessione teorica e le modalità della pratica terapeutica in esperienze educative che fungono da modelli di cura familiare e extradomestica del bambino anche piccolissimo. L’asilo nido Jackson della fine degli anni Trenta, poi, in tempo di guerra, le residenze Hampstead e la rieducazione dei bambini provenienti da un campo di concentramento sono episodi memorabili nella storia di una pedagogia sociale fondata su idee psicoanalitiche. I concetti e le iniziative di Anna Freud sono inquadrati nella dialettica tra osservazione delle condotte e analisi della vita pulsionale. Il nesso è una rilettura della psicoanalisi classica, dove l’io, i sentimenti, la crescita infantile, le sue circostanze, i suoi rapporti, le sue patologie, la sua educazione sono al centro di un’opera tuttora attuale e affascinante.


Egle Becchi, emerita dell’Università di Pavia, dove ha insegnato Pedagogia e Storia della pedagogia, si occupa di storia dell’infanzia, della sua cultura, delle sue istituzioni, della sua educazione. Ha pubblicato Bambini nella storia (Laterza, 1994) e, assieme a Dominique Julia, Storia dell’infanzia (Laterza, 1996).



 Sommario

sottotitolo
Una psicoanalisi dell'Io
autore
Anna Freud
editore
SCHOLE'
pagine
256
curatore
a cura di Egle Becchi
prezzo in euro
18
data pubblicazione
2021
collana
MAESTRI
EAN
9788828402367
No reviews
Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto al confronto

Proseguendo nella navigazione su questo sito Web, l’utente acconsente all’uso dei cookie .

I cookie vengono utilizzati per offrire all'utente contenuti in linea con i suoi interessi e per consentire transazioni sicure.

Fare clic qui  per ricevere ulteriori informazioni.