La supplico, mi salvi!

La supplico, mi salvi!

9788828403883
Disponibile
12,00 €
Nessuna tassa

facebook twitter whatsapp flickr flickr
 

Come impostare il rapporto tra medico e paziente in una logica di dialogo e all’insegna di una alleanza contro la malattia? L’ospedale può diventare un luogo in cui riconoscere il sacro e l’unicità che caratterizzano la condizione umana e quella del malato in particolare? Un medico-scrittore cerca una risposta a questi interrogativi e individua alcuni fattori decisivi per la salvezza del ricoverato: il rispetto, la cura per le parole, l’accoglienza (che è cosa diversa dall’accettazione). E il paziente? Per lui la malattia è una “pietra d’inciampo”, un tempo alternativo alla quotidianità dell’esistenza: la solitudine, il silenzio, la stessa sofferenza possono essere una occasione per pensare, dialogare con sé e con gli altri, conoscersi meglio, recuperare la propria storia, attendere il futuro nella speranza di godere della vita ritrovata. La malattia sarà allora un viaggio di purificazione in una terra straniera, l’ospedale, e al ritorno a casa chi è guarito forse sarà diverso, più saggio e curioso.

«L’ospedale è un santuario, è una chiesa, una cattedrale che incute timore, che affascina e al contempo mantiene le distanze: e noi, noi pazienti che vi siamo reclusi, siamo a chiederci il perché di tanta soggezione, e ci sentiamo quanto mai desiderosi di ritrovare parole buone e persone amiche da ascoltare al fine di lenire le nostre paure. Di questo luogo si spalanchino dunque le finestre, e non alle cinque del mattino e solo per cambiar l’aria: vi si affaccino voci diverse, a queste finestre, parlino, cinguettino, sussurrino, purché i loro suoni siano gradevoli e rilassanti: d’ora in poi si dovrà pensare, e visto che pensare non è un esercizio facile, si evitino gli schiamazzi, perché non serve un genio per capire che gli schiamazzi disturbano».

Claudio Cuccia, cardiologo, è Direttore del Dipartimento Cardiovascolare della Fondazione Poliambulanza di Brescia. Ha pubblicato per il Mulino: L’infarto. Piccola guida per evitarlo o mal che vada sopravvivergli felici (2015) e Le parole del cuore. Glossario semiserio su un organo quasi perfetto (2017). Per Scholé: Malato, ma non troppo (con La formula della felicità) (2019) e Socrate indaga. Un racconto filosofico (2020). Ha inoltre curato il volume collettivo Respiri. Racconti dall’isolamento (2021).


 Sommario

Presentazione a Librixia - la Fiera del Libro a Brescia IL VIDEO DELL'EVENTO (24/9/2022)

Articolo su La voce del popolo (5/5/2022)

Recensione sul Corriere della Sera / Brescia (20/4/2022)

Presentazione del volume a Gussago, Brescia (10/5/22)

Presentazione del libro a Brescia (23/5/22)

sottotitolo
Dell'alleanza tra il medico e il paziente
autore
Claudio Cuccia
editore
SCHOLE'
pagine
144
prezzo in euro
12
data pubblicazione
2022
collana
ORSO BLU
EAN
9788828403883
CategoriaEditore
V
CodiceStatoDisp
D
No reviews
Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto al confronto

Proseguendo nella navigazione su questo sito Web, l’utente acconsente all’uso dei cookie .

I cookie vengono utilizzati per offrire all'utente contenuti in linea con i suoi interessi e per consentire transazioni sicure.

Fare clic qui  per ricevere ulteriori informazioni.