• Nuovo
Dalla guerra alla pace

Dalla guerra alla pace

9788828404385
In Stock
16,00 €
Nessuna tassa

facebook twitter whatsapp flickr flickr
 

Perché l’Occidente ha smarrito gli strumenti concettuali per pensare la pace e non riesce a definirla se non riducendola a un generico rifiuto delle armi o a una mera assenza di guerra? Sergio Cotta, tra i maggiori filosofi del diritto del nostro Paese, pone all’origine di questo fenomeno le teorie che, da Eraclito a Hobbes e a buona parte del pensiero contemporaneo, vedono nel conflitto l’elemento costitutivo di una visione antropologica negativa e come appiattita sulla prospettiva del fare-creare-distruggere. Per capire la natura della pace occorre guardare a un’altra linea di pensiero che, da Platone ad Agostino, da Leibniz a Husserl e Lévinas, invita a conoscere se stessi, alla ricerca della verità, all’incontro con l’altro. Se l’essenza originaria e universale dell’umano è relazionale, comunicativa, solidale, accogliente, allora la pace è il suo dato primario e la guerra è solo una condizione “parassita”, una trasgressione rispetto alla verità della coesistenza civile.

Sergio Cotta (1920-2007), Accademico dei Lincei, ha insegnato Filosofia del diritto nelle università di Perugia, Trieste, Firenze e Roma (“La Sapienza”). Tra le sue pubblicazioni, nel catalogo Scholé: Perché il diritto? (2017, Introduzione di Francesco D’Agostino) e Perché la violenza? Una interpretazione filosofica (2018, Introduzione di Pier Paolo Portinaro).


 Sommario

sottotitolo
Premessa di Gabriella Cotta
autore
Sergio Cotta
editore
SCHOLE'
pagine
208
prezzo in euro
16
anno pubblicazione
2022
collana
ORSO BLU
EAN
9788828404385
CategoriaEditore
V
CodiceStatoDisp
D
No reviews
Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto al confronto

Proseguendo nella navigazione su questo sito Web, l’utente acconsente all’uso dei cookie .

I cookie vengono utilizzati per offrire all'utente contenuti in linea con i suoi interessi e per consentire transazioni sicure.

Fare clic qui  per ricevere ulteriori informazioni.