Matrimonio perché?

Matrimonio perché?

9788828400080
Disponibile
23,00 €
Nessuna tassa

facebook twitter whatsapp flickr flickr
 

La crisi del matrimonio è evidente in tutti i Paesi occidentali. Il volume – che si compone di un saggio d’apertura, di una sezione antologica e di schede didattiche – affronta il tema facendo leva sulla “totalità” come sentimento tipico provato da chi ama. In tal senso, l’indissolubilità matrimoniale non è un ostacolo, ma un sostegno per far sì che il sogno d’amore possa concretamente incarnarsi. La questione è soprattutto pedagogica, in quanto per essere motivati ad affrontare la sfida del matrimonio occorre una educazione al riconoscimento della grandezza dell’amore umano. Il testo vuole essere uno strumento in vista di questo scopo, a disposizione di docenti, studenti ed educatori, religiosi e laici.


Giuseppe Mari è professore ordinario di Pedagogia generale all’Università Cattolica del Sacro Cuore e docente di Pedagogia generale e della scuola presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Milano. Tra le sue pubblicazioni: L’educazione come sfida della libertà (La Scuola, 2013) e Pedagogia in prospettiva aristotelica (nuova ed. ELS La Scuola, 2017). Inoltre ha curato: Educazione e alterità culturale (La Scuola, 2013); Educare la persona (La Scuola, 2013); Scuola e sfida educativa (La Scuola, 2014); il libro-intervista La sfida della modernità (La Scuola, 2014), con Pietro Barcellona; i testi di Karol Wojtyla Amore e desiderio (La Scuola, 2016); La differenza maschio-femmina. Persona, identità, sessualità (La Scuola, 2016).




autore
Giuseppe Mari (ed.)
editore
SCHOLE'
pagine
320
prezzo in euro
23
data pubblicazione
2018
collana
PEDAGOGIA
EAN
9788828400080
CategoriaEditore
S
CodiceStatoDisp
D
No reviews
Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto al confronto

Proseguendo nella navigazione su questo sito Web, l’utente acconsente all’uso dei cookie .

I cookie vengono utilizzati per offrire all'utente contenuti in linea con i suoi interessi e per consentire transazioni sicure.

Fare clic qui  per ricevere ulteriori informazioni.