Società chiusa e società aperta nella Bibbia

Società chiusa e società aperta nella Bibbia

9788837233518
In Stock
8,00 €
Nessuna tassa

facebook twitter whatsapp flickr flickr
 

Appellarsi ai valori cristiani come motivi ispiratori per operare nella società alimenta opzioni contrapposte, specie quando il tema in questione è l’accoglienza dell’«altro»: inoltrandosi anche nelle pagine bibliche meno note, si trovano testimonianze in direzioni contrarie. La società giudaica si forma chiudendosi ai «diversi», ma nel corso della storia che dai patriarchi giunge alla generazione dell’esodo, l’esperienza di essere minoranza, a volte anche vessata e perseguitata, diventa tratto comune dell’intero popolo di Israele. Fino ai più celebri passi evangelici sull’ospitalità, l’estraneità nella Bibbia si intende in termini relativi: ognuno può essere «straniero» rispetto a qualcun altro.


PIERO STEFANI insegna Bibbia e cultura nella Facoltà teologica dell’Italia settentrionale di Milano ed è presidente del Segretariato Attività Ecumeniche. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo La Bibbia. Il libro per eccellenza (il Mulino, 2019), Il grande racconto della Bibbia (il Mulino, 2017) e, per Morcelliana, Fede nella Chiesa (2011).



 Sommario


autore
Piero Stefani
editore
EDITRICE MORCELLIANA
pagine
64
prezzo in euro
8
data pubblicazione
2020
collana
PICCOLI FUOCHI
EAN
9788837233518
No reviews

16 altri prodotti nella stessa categoria:

Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto al confronto

Proseguendo nella navigazione su questo sito Web, l’utente acconsente all’uso dei cookie .

I cookie vengono utilizzati per offrire all'utente contenuti in linea con i suoi interessi e per consentire transazioni sicure.

Fare clic qui  per ricevere ulteriori informazioni.