La nostalgia delle origini

La nostalgia delle origini

9788837234256
In Stock
18,00 €
Nessuna tassa

facebook twitter whatsapp flickr flickr
 

«Questo libro mette in rilievo l’importanza culturale che la storia delle religioni può assumere in una società desacralizzata, e sviluppa un’ermeneutica sistematica del sacro e delle sue manifestazioni storiche...
Il ‘sacro’ è un elemento strutturale della coscienza, e non uno stadio della sua storia. Un mondo pieno di significato è il risultato di un processo dialettico che può essere definito come la ‘manifestazione del sacro’. La vita umana si carica di significato attraverso l’imitazione di modelli paradigmatici rivelati da esseri sovrannaturali; l’imitazione di questi modelli al di là dell’umano costituisce una delle caratteristiche fondamentali della vita ‘religiosa’ comune a qualsiasi cultura ed epoca».
Sono le parole con cui l’autore presenta questa opera, il lettore trova un’illuminante introduzione al significato dei concetti chiave dell’esperienza religiosa: ricerca delle origjni e rivelazione primordiale, crisi e rinnovamento, mito cosmologico e storia sacra, paradiso e utopia, iniziazione, dualismo.


MIRCEA ELIADE (1907-1986) è stato tra i maggiori storici e fenomenologi delle religioni del Novecento. Presso la Morcelliana ricordiamo: La nascita mistica. Riti e simboli d’iniziazione (19883).

 Sommario

sottotitolo
Storia e significato nella religione
autore
Mircea Eliade
editore
EDITRICE MORCELLIANA
pagine
224
prezzo in euro
18
data pubblicazione
Quarta edizione: agosto 2020
collana
SCIENZE UMANE
EAN
9788837234256
No reviews

13 altri prodotti nella stessa categoria:

Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto al confronto

Proseguendo nella navigazione su questo sito Web, l’utente acconsente all’uso dei cookie .

I cookie vengono utilizzati per offrire all'utente contenuti in linea con i suoi interessi e per consentire transazioni sicure.

Fare clic qui  per ricevere ulteriori informazioni.