Una teologia discordante

Una teologia discordante

9788837235185
Disponibile
28,00 €
Nessuna tassa

facebook twitter whatsapp flickr flickr
 

La prima biografia intellettuale di Ambrogio Valsecchi – sacerdote (dal 1953 al 1974), teologo, uomo di fede – condotta sulle sue opere a stampa e su documentazione finora inedita reperita in archivi ecclesiastici  privati, che delinea la sua teologia “discordante”, caratterizzata per le sue aperture dottrinali e pastorali negli anni della Humanæ vitæ e, al contempo, per la censura ricevuta da parte del magistero. Il volume offre uno sguardo inedito sul percorso di uno fra i più rilevanti teologi moralisti degli anni Sessanta e Settanta in Italia, eppure pressoché sconosciuto a causa della damnatio memoriæ calata su di lui in seguito ai pronunciamenti dottrinali contro le sue opere e per la sua scelta di scomparire dalla scena pubblica e ritornare allo stato laicale, lasciando l’insegnamento e il lavoro in fabbrica per assumere il ruolo di psicoterapeuta. Una ricostruzione originale di una vicenda esemplare per la conoscenza dei rapporti fra gerarchia ecclesiastica e teologi negli anni a cavallo del Concilio.


FEDERICO FERRARI, laureato in storia del cristianesimo all’Università Cattolica di Milano, è attualmente iscritto alla Scuola di dottorato della Facoltà di Lettere e Filosofia della Cattolica, in cotutela con la Johannes Gutenberg-Universität di Mainz.




 Sommario


sottotitolo
Ambrogio Valsecchi nell’Italia degli anni ’50-’70
autore
Federico Ferrari
editore
MORCELLIANA
pagine
368
prezzo in euro
28
data pubblicazione
2021
collana
STORIA
EAN
9788837235185
No reviews

16 altri prodotti nella stessa categoria:

Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto al confronto

Proseguendo nella navigazione su questo sito Web, l’utente acconsente all’uso dei cookie .

I cookie vengono utilizzati per offrire all'utente contenuti in linea con i suoi interessi e per consentire transazioni sicure.

Fare clic qui  per ricevere ulteriori informazioni.