Il personalismo pedagogico di Antonio Rosmini

18,00€

Scheda tecnica

sottotitolo Prefazione di Riccardo Pagano
autore Rosa Indellicato
editore SCHOLE'
pagine 176
prezzo in euro 18
data pubblicazione 2019
collana QUADERNI PER L'UNIVERSITA'
EAN 9788828400844

Dettagli

Nel presente lavoro viene ricostruita e indagata la proposta pedagogica di Antonio Rosmini, pensatore poliedrico dell’800.
«La prima regola dell’arte pedagogica è l’unità dell’educazione», scriveva Rosmini, come a voler sottolineare che è proprio questa unità ed è in questa unità il fondamento dell’ontologia e dell’antropologia dell’essere persona, che prende forma e si trasforma attraversando i luoghi tutti della sua esperienza esistenziale. Non solo il mondo delle agenzie educative formali costituisce il riferimento del progetto pedagogico, bensì la più complessa educazione culturale e civile dei popoli e al tempo stesso la formazione dell’uomo come un “intero” secondo l’ordine gerarchico dei beni. Fino ad oggi, nella pur vastissima letteratura scientifica sul pensiero enciclopedico di Antonio Rosmini, da Manzoni definito «una delle sei o sette intelligenze filosofiche che più onorano l’umanità», poco rilevante è stata l’attenzione rivolta alla sua figura di “educatore dell’umanità” e alla sua dottrina pedagogica, che si afferma davvero come profetica se riletta alla luce delle emergenze educative del nostro tempo e come una possibile risposta ai bisogni di formazione dell’uomo odierno.
Il lavoro di revisione epistemologica e metodologica della pedagogia contemporanea sia sul versante critico che ermeneutico-fenomenologico, troverà nel pensiero di Antonio Rosmini un classico da riscoprire, una fonte preziosa da interrogare di fronte alle sfide e alle responsabilità della realtà sociale e alla luce della complessità, solo parzialmente indagata, della realtà umana.


Rosa Indellicato, dottore di ricerca in Progettazione e valutazione dei processi formativi, organizzativi e sociali, con la qualifica di Doctor Europaeus, è attualmente assegnista di ricerca presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, dove collabora con la cattedra di Pedagogia generale. Si occupa prevalentemente di filosofia dell’educazione e degli aspetti etico-educativi della riflessione pedagogica. È caporedattore per la Sezione pedagogica della Rivista internazionale «Civitas et lex» dell’Università polacca e collabora in Riviste nazionali e internazionali. Tra le sue pubblicazioni si ricordano: L’umanesimo totale nel pensiero di Antonio Rosmini (2010), Persona e bellezza nel pensiero di Antonio Rosmini (2012), La sfida della filosofia dell’educazione nell’età della globalizzazione (2013), Il diritto alla pace: aspetti etico-educativi (2013), Rapporto uomo-natura in Romano Guardini (2014), Carità intellettuale e ricerca della verità in Antonio Rosmini (2015), For a Pedagogy of human rights: educational interventions for migrants (2016); Freedom and education: foundations of human rights (2017), Attenzione all’altro e rispetto dell’essere umano nella pedagogia di Simone Weil (2017), Ripensare l’educazione come dono (2018).


 Sommario

10 other products in the same category: