Immaginario e resilienza

16,00€

Scheda tecnica

sottotitolo La scuola dopo il virus
autore Antonella Fucecchi - Antonio Nanni
editore SCHOLE'
pagine 224
prezzo in euro 16
data pubblicazione 2021
collana ORSO BLU
EAN 9788828402992

Dettagli

Un’esplorazione del tema dell’immaginario in chiave educativa, partendo dalla consapevolezza che la catastrofe pandemica ci ha costretto a fare i conti con una situazione inedita. Articolato in quattro parti, il volume espone innanzitutto le ragioni per cui l’educazione non può mai prescindere dall’immaginazione e i fattori sociali e culturali che oggi attribuiscono un ruolo centrale all’immaginario. Si passa poi alla descrizione delle sue principali caratteristiche, con uno sguardo storico che ne esamina i mutamenti dall’età ellenistica al Novecento. La terza parte è dedicata al tema della manipolazione dell’immaginario, con due esempi tratti dalla storia italiana: il periodo post-risorgimentale e il ventennio fascista. La quarta e ultima parte scommette infine sulla possibilità che l’immaginario educativo trovi un nuovo punto di equilibrio centrato sulla resilienza, evitando le fughe in avanti del sogno utopico, le nostalgie della retrotopia e le previsioni apocalittiche della distopia.



Antonella Fucecchi
e Antonio Nanni per decenni hanno collaborato con il movimento e la rivista «CEM Mondialità» caratterizzandosi, in particolare, per la creatività e l’impegno sui temi dell’interculturalità. Numerosi sono i libri che negli anni hanno scritto insieme e pubblicato presso l’EMI di Bologna. In questa stessa collana sono già apparsi: Dove va l’intercultura? Dalla scuola… alla città (2018) e Agenda 2030. Una sfida per la scuola. Obiettivi e strategie per educare alla mondialità (2019).




 Sommario


30 other products in the same category: