Olocausto

In Stock

8,00€

Scheda tecnica

autore Emil L. Fackenhein
editore EDITRICE MORCELLIANA SRL
pagine 64
curatore A cura di Massimo Giuliani
prezzo in euro 8
data pubblicazione 14/04/2011
collana PELLICANO
EAN 9788837224844

Dettagli

La filosofia della storia sull’Olocausto ha versato fiumi d’inchiostro, ma al contempo sembra restare senza parole. Uno sterminio che interpella le filosofie del Novecento da Heidegger e i suoi allievi – Sartre, Gadamer, Arendt e Jonas – sino a Horkheimer, Adorno, Deridda... Riflessioni che rimettono in questione la teodicea, la giustifica-zione del male: ma questa resta un pensiero-limite, un paradosso. V’è però un particolare filo della memoria che, intessendosi con il pensiero ebraico, va mutando la precomprensione della stessa filosofia. Il suo compito non si esaurisce nella definizione del male, ma nel «riparare il mondo dopo la Shoah», nell’opporsi al male in tutte le sue forme. Ecco l’originalità di Emil L. Fackenheim, con Levinas ispiratore di una “filosofia della resistenza” al male che si alimenta per il fatto d’essere sopravvissuti. Massimo Giu-liani ne presenta qui un testo diagnostico e programmatico: Olocausto. Un’inedita analisi, per il giudaismo e per la teologia cristiana: il male non può essere l’ultima parola, nonostante il male si può e si deve perseguire il bene. Un rovesciamento che ha un modello nei giovani della Rosa Bianca: col sacrificio della loro vita per opporsi a Hitler e all’illegalità, salvarono la dignità dell’uomo e della filosofia.

EMIL L. FACKENHEIM (1916-2003) è un filosofo e teologo ebreo tedesco sopravvissuto alla Shoah. In italiano si ricordano: Tiqqun. Riparare il mondo (Medusa, 2010) e Un epitaffio per l’ebraismo tedesco (Giuntina, 2010).

MASSIMO GIULIANI è docente di Studi ebraici a Trento. Per Morcelliana: Auschwitz nel pensiero ebraico; Cristianesimo e Shoà; Il pensiero ebraico con-tempora-neo; Il giudaismo «conservative».

30 other products in the same category: