Il mendicante nella Grecia antica

Il mendicante nella Grecia antica

9788837233594
Disponibile
26,00 €
Nessuna tassa

facebook twitter whatsapp flickr flickr
 

Ogni società ove sia presente una stratificazione economica e sociale si è confrontata – nell’Antichità come nell’Evo Moderno – col fenomeno della mendicità. Figure assimilabili alla comune definizione di ‘mendicante’ compaiono già nella più antica documentazione religiosa, letteraria e sapienziale del Vicino Oriente, a rappresentare la forma più visibile della diseguaglianza e lo stigma della marginalità; tuttavia è solo con la nascita della civiltà letteraria greca che il mendicante conquista una sua autonomia e consistenza, entrando da protagonista nella memoria mitica e fissando così, per i secoli a venire, una serie di marche iconografiche e un complesso di problematiche etiche, sociali e religiose che giungono con poche variazioni alla nostra esperienza contemporanea.
Questo libro si propone di analizzare, con gli strumenti combinati dell’antichistica e delle scienze sociali, il ruolo e la funzione del mendicante nell’ambito della cultura greca antica. Emerge dall’esame delle fonti una percezione del mendicare ambigua e discontinua, che segue e accompagna in senso diacronico le progressive trasformazioni della società greca antica, chiamando in causa le grandi questioni storiche della regalità, della povertà radicale, della reciprocità nello scambio e del lavoro come veicolo di integrazione sociale.
Il referente comparativo è quello della civiltà occidentale contemporanea, che – oggi più che mai – mostra tutte le sue falle nello sforzo di affrontare le forme più estreme e radicali della marginalità.



Pietro Giammellaro è Dottore di Ricerca in Storia della Sicilia Antica (Università di Palermo, 2005) e in Storia, Antropologia, Religioni (Sapienza Università di Roma, 2019). Ha pubblicato numerosi saggi e articoli scientifici su riviste e volumi collettanei italiani e stranieri e ha curato gli Atti del Convegno Visti dall’altra sponda. Interferenze culturali nel Mediterraneo antico (Palermo, 6-8 dicembre 2008). Tra i suoi interessi di ricerca: l’antropologia, le religioni e la storia economica e sociale del Mediterraneo antico; i rapporti tra le civiltà del Vicino Oriente e il mondo greco arcaico e classico; la storiografia moderna e contemporanea sul mondo antico. Attualmente insegna Italiano e Storia nei Licei e negli Istituti di Istruzione Superiore.


 Sommario

sottotitolo
Teoria e modelli
editore
MORCELLIANA
pagine
272
curatore
Pietro Giamellaro
prezzo in euro
26
data pubblicazione
2019
collana
QUADERNI DI SMSR
EAN
9788837233594
No reviews

11 altri prodotti nella stessa categoria:

Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto al confronto

Proseguendo nella navigazione su questo sito Web, l’utente acconsente all’uso dei cookie .

I cookie vengono utilizzati per offrire all'utente contenuti in linea con i suoi interessi e per consentire transazioni sicure.

Fare clic qui  per ricevere ulteriori informazioni.